spaziatore

Cosa fa

spaziatore

La Fondazione si propone di:

 

Promuovere il rinascimento della medicina

Oltre trentacinque anni di studi condotti dal Prof. Walter Pierpaoli, fondatore di Interbion, dimostrano che è possibile prevenire e curare patologie anche gravi attraverso l’uso di molecole già presenti in natura (anche se prodotte per via sintetica). In questo modo si può ridurre il ricorso alle molecole artificiali e ai farmaci di sintesi, evitando i loro ben noti effetti collaterali.

 

Far rinascere la medicina significa allora arrivare ad una estrema semplificazione dei mezzi per tutelare la salute.

Nel caso dell’invecchiamento, ad esempio, poiché rappresenta un “programma biologico” ben definito, legato al patrimonio genetico della specie e al mantenimento e decadimento progressivo dei cicli ormonali, diventa possibile interpretarlo e ri-programmarlo liberandoci delle malattie fino al termine della vita. Per farlo si possono adottare quelle stesse regole che la Natura stessa ha elaborato nel corso della sua evoluzione, anche ricorrendo al trapianto di organi, tessuti e cellule.

 

 

Rendere disponibili molecole naturali


Si tratta di molecole in grado di rafforzare il sistema immunitario. La loro struttura è già presente in natura, anche se la realizzazione avviene attraverso un procedimento di sintesi.

Le ricerche guidate dal Prof. Pierpaoli hanno già consentito la messa a punto di diverse formulazioni, uniche nel loro genere, che prevedono un mix di sostanze particolarmente adatte - tra l’altro - a contrastare l’invecchiamento. Altre molecole e formulazioni, grazie all’impegno della Fondazione Interbion e della società Walter Pierpaoli Sagl, sono attualmente allo studio. In particolare è da segnalare la ricerca sul sistema immunitario, dal cui deficit derivano diverse patologie. La ricerca del Prof. Walter Pierpaoli ha identificato le molecole portatrici della nostra identità genetica e ha messo in luce il meccanismo inibitorio che regola la vita del corpo umano e la sua tolleranza immunologica.

 

 

Promuovere la ricerca medica


In particolare nei campi della neuroendocrinologia, immunologia, con particolare attenzione all’antinvecchiamento e alle malattie neurodegenerative.

In quest’ottica la Fondazione acquisisce importanti partecipazioni nei prestigiosi laboratori farmaceutici internazionali, allo scopo di consentire al Prof. Pierpaoli di portare a compimento gli studi intrapresi da oltre 35 anni nel campo dell’antinvecchiamento, dei trapianti, del diabete ecc.

 

Tra l’altro, per il raggiungimento dei suoi scopi la Fondazione

• Organizza conferenze, congressi, convegni, presentazioni i ed eventi anche a carattere medico/scientifico.
In questa direzione vanno ad es. le Conferenze di Stromboli. Si tratta di congressi internazionali, che riuniscono i maggiori esperti internazionali e i più prestigiosi ricercatori al mondo in ambito anti-aging e correlati.
• Istituisce corsi e scuole di preparazione e perfezionamento nelle materie oggetto di ricerca
• Sostiene le attività volte a rendere disponibili e a diffondere determinate formulazioni di molecole naturali.

spaziatore